CORPORATE CAMPUS

 

Un campus di 20.000 mq ubicato all'esatto centro geografico dell’Italia (individuato dall'Autorità olandese Kadaster Dutch Land Measurement Authority) e dedicato alle aziende del gruppo vetrya, con aree verdi, un centro sportivo, spazi dedicati allo svago, work café, biblioteca, tech shop, mostre, cultura digitale e formazione universitaria, all'insegna dell'ecosostenibilità, ricerca e innovazione.

CONTATTO 

T: +39 0763 4801

E: info@vetrya.com

© 2018 Vetrya S.p.A. All rights reserved.

Partita IVA 09314691008

Privacy & Cookie Policy.

Vetrya Academy

Scuola d'innovazione e mostre d'arte

Docenti, allievi e tutor, testimonial d’eccezione, artisti, relatori e leader dell’innovazione si trovano fianco a fianco nel corporate campus nelle aule della Vetrya Academy e negli auditorium, così come nelle sale espositive e museali che ospitano le iniziative promosse dalla Fondazione Luca e Katia Tomassini.

Presentazioni di libri, incontri con autori, corsi di formazione professionali e per giornalisti, sessioni didattiche per le scuole, book crossing…il tutto all’insegna della condivisione del sapere.

Sala Guglielmo Marconi

Il futuro è passato da qui

La Sala Guglielmo Marconi – a cui si accede non prima di aver salutato la Virtual Receptionist, un’intelligenza artificiale basata su servizi cognitivi – mostra i modelli di telefoni fissi e mobili che hanno fatto la storia da quello  con cui è stata lanciato nel 2002 il primo servizio di Mobile TV al mondo e il primo telefono cellulare portatile, il Motorola DynaTAC di Martin Cooper.

Sala Eugenio Fumi

Il sapere va condiviso

Il Prof. Eugenio Fumi è stato il pioniere del campo delle radiotrasmissioni.

Uomo di grande intelligenza, curioso, preparato, con la voglia di costruire, innovare e sperimentare, è riuscito negli anni ’60 a trasformare Orvieto, una città prevalentemente agricola, in un punto di riferimento mondiale nel mondo delle telecomunicazione e del broadcasting.

A lui abbiamo scelto di dedicare l’auditorium principale nel Corpo B e l’area polifunzionale che raccoglie anche il museo dell’esperienza radio.

L'esperienza radio

Da Marconi alla prima tv del 1954

L’esperienza radio è una sala espositiva che ripercorre la storia delle radiotrasmissioni.

Dal primo sistema telegrafico di Guglielmo Marconi alla prima televisione del 1954. Una esperienza che valorizza il genio italiano, coinvolgendo e preparando studenti e visitatori di ogni genere.